P.le Clodio 12 - 00195 | Roma
Contatta lo studio +39 0639729801 / +39 3914990758

Mastopessi

Mastopessi

MASTOPESSI

La mastopessi è l’intervento chirurgico per risollevare un seno caduto e migliorarne al tempo stesso la forma, aumentandone eventualmente  le dimensioni con una protesi.

Con il passare degli anni, per effetto della forza di gravità, il seno tende a scendere, la pelle perde in elasticità e la ghiandola mammaria perde in consistenza; le gravidanze e gli allattamenti influiscono notevolmente su questo processo: spesso dopo uno o più allattamenti  il seno si presenta, oltre che caduto, svuotato.

L’intervento è eseguito in anestesia generale o con sedazione, dura fra 2 e 3 ore,  e  richiede a volte una notte di ricovero. Le incisioni della mastopessi sono collocate intorno all’areola, per cui una volta che il rossore tipico delle cicatrici recenti sarà scomparso, saranno poco visibili.  Quando la quantità di pelle da asportare è maggiore, è necessario realizzare anche una cicatrice verticale che va dal bordo inferiore dell’areola al solco mammario.

I punti saranno rimossi dopo 2 settimane. Dopo l’intervento, la paziente dovrà indossare un reggiseno sportivo per un mese.

Il dolore nei primi giorni dopo l’intervento è solitamente moderato e ben controllabile con antiinfiammatori.

Il ritorno alla vita normale è rapido, dopo circa una settimana.

I normali controlli mammografici potranno essere eseguiti anche dopo una mastopessi, indipendentemente dall’inserimento o meno di una protesi per aumentare la taglia del seno.